Come aprire il Cassetto Fiscale e perchè è così importante.

Condividi su:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Il Cassetto Fiscale è l'area riservata nel sito dell’Agenzia delle Entrate dove sono archiviate e sempre disponibili diverse informazioni, quali: Dichiarazioni dei redditi, lo stato dei rimborsi, aree e immobili di proprietà, avvisi di accertamento e molto altro ancora. Accedere al proprio cassetto fiscale non è solo utile ma è fondamentale.

Se vuoi sapere come ottenere le credenziali di accesso e accedere al tuo Cassetto fiscale leggi questo articolo, di seguito troverai tutto quello che è necessario sapere sull’argomento...quindi iniziamo!

In questo articolo

Cos’è il Cassetto Fiscale.

Il cassetto fiscale è un archivio virtuale delle tue informazioni fiscali, messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate nel suo sito istituzionale. 

Il servizio è gratuito, personale e accessibile dall’area riservata alla voce Consultazioni

L’accesso al cassetto fiscale permette di ottenere informazioni sensibili sul tuo conto, per questo motivo ti raccomando di non condividere le credenziali di accesso, se non con persone di fiducia e il tuo commercialista. 

Il commercialista potrà chiedere le credenziali di accesso, soprattutto se sei un nuovo cliente, ai fini di una verifica sulle tue precedenti dichiarazioni, rimborsi, crediti e quanto altro sia necessario per lo svolgimento della sua attività. Accertati per questo che si tratti di un professionista e non di un “esperto di fiscalità”. 

Puoi verificare che il tuo commercialista sia iscritto all’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili su Portale FPC e Albo Unico – Index.

Perchè aprire il cassetto fiscale.

Ognuno di noi ha già il proprio cassetto fiscale, bisogna solo aprirlo. 

Premesso questo, in questo breve elenco troverai le principali funzioni e servizi disponibili all’interno del cassetto fiscale:

  1. Rimborsi; avere una propria area riservata è l’unico modo per poter comunicare all’Agenzia delle Entrate il proprio IBAN in caso di rimborso da 730 e controllare lo stato di avanzamento della richiesta.
  2. Assistenza fiscale; se hai bisogno di assistenza in materia fiscale, qualsiasi sia la domanda, attraverso la tua area riservata potrai scrivere un messaggio all’Agenzia per ottenere chiarimenti e ogni altra informazione richiesta. 
  3. 730 Precompilato; se sei un privato (no professionista/impresa/società) e non hai un commercialista, nella tua area riservata potrai accedere alla tua Dichiarazione precompilata dall’Agenzia. Ti basterà accedere a maggio, confermando o modificando i dati che già trovi e inviarla seguendo la procedura guidata. 
  4. Comunicazioni di irregolarità; se ricevi una comunicazione di irregolarità da parte dell’Agenzia e ritieni che non siano dovute le somme richieste puoi presentare le tue motivazioni all’Agenzia attraverso un semplice modulo di assistenza. Questo ti consentirà di chiudere prima la contestazione ed evitarti inutili costi. 
  5. Fatture elettroniche; se hai l’obbligo di fatturazione elettronica l’area riservata ti consentirà di accedere a fatture e corrispettivi, consentendo di predisporre ed inviare gratuitamente le fatture elettroniche attraverso il software dell’Agenzia. Se, invece, non hai l’obbligo ma vuoi solo controllare che il tuo fornitore ti abbia emesso regolare fattura, lo protrai accertare.

Come aprire il cassetto fiscale. 

Aprire il proprio cassetto fiscale non è difficile ma sono necessarie alcune settimane per l’invio dei codici di accesso, per questo ti consiglio di farlo per tempo. 

Di seguito troverai gli step da seguire per l’apertura del tuo cassetto fiscale. 

step.1 Area riservata.

Accedi al sito Agenzia delle Entrate – Home  > Area riservata > Fisconline  > Non sei ancora registrato?

Area riservata Cassetto Fiscale

step.2 Richiesta credenziali.

Accedi a Registrazione a Fisconline > scegli il profilo che ti rappresenta > Richiedi Pin

Richiesta credenziali Cassetto Fiscale

step.3 Richiesta pin.

Inserisci ora: codice fiscale, tipo dichiarazione (se ne hai una), chi l’ha inviata e reddito complessivo > Invia.

Richiesta Pin per il Cassetto Fiscale

N.B. Se non hai mai presentato la Dichiarazione dei redditi non devi inserire le informazioni relative: al modello, al presentata tramite e sul reddito complessivo

Se invece hai presentato il 730 o il Modello Unico ecco dove trovare il dato relativo al tuo reddito complessivo:

Richiesta Pin per il Cassetto Fiscale

Bene, sei arrivato al termine della procedura. 

Adesso l’Agenzia delle Entrate ti fornirà una prima parte del codice PIN (4 numeri), mentre la seconda metà sarà inviata mezzo posta all’indirizzo di residenza. 

Ti consiglio di stampare (anche solo in .pdf) la prima parte del codice pin

Nella lettera, che riceverai in media dopo 10-20 giorni, saranno riportati una prima password e la seconda parte del PIN, ti suggerisco di trascrivere qui la prima parte del PIN così da avere un unico foglio di riepilogo dei tuoi dati.

step.4 Primo accesso.

Ora puoi accedere alla tua area riservata.

Al primo accesso ti chiederanno di modificare la password così come successivamente ogni 90 giorni. 

Per accedere al cassetto fiscale: Area riservata > Consultazioni > Cassetto fiscale.

Cosa fare in caso di mancata consegna del pin o problemi di accesso.

Come in ogni procedura ci possono essere degli intoppi; di seguito ti dirò cosa fare nei tre casi più comuni.

  1. Mancata consegna della lettera con la seconda parte del codice PIN; l’unica cosa che puoi fare in questo caso è recarti di persona all’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate più vicino e chiedergli la seconda parte del PIN. 

NB. E’ necessario recarsi di persona e non puoi delegare nessuno. 

  1. Indicazione di dati errati; se nella procedura di registrazione indichi un dato sbagliato l’Agenzia delle Entrate non invierà la seconda parte del pin. In questo caso puoi inviare una nuova richiesta online o recarti di persona all’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate più vicino.

  1. Problemi di accesso in caso di cambio password; quando cambi la password (dopo il primo accesso o successivamente) e cerchi di rientrare nella tua area riservata, il sistema spesso non riconosce la password (nè quella vecchia nè quella nuova), e compariranno diversi messaggi di errore. In questi casi l’unica soluzione è chiudere il broswer e aspettare qualche minuto, oppure avviare la procedura di smarrimento password. Quest’ultima è molto veloce e ti permette di rientrare subito (attento però ad avere sotto mano la prima password di accesso fornita dall’Agenzia e il PIN!).

Conclusione.

Bene, siamo arrivati alla fine!

In questo breve articolo abbiamo visto come il cassetto fiscale rappresenti di fatto un archivio virtuale di tutte le informazioni fiscali che ti riguardano, sempre disponibile ovunque ti trovi. Per questo, oltre a tutte le funzionalità disponibili, è importante chiedere le credenziali di accesso e saperlo utilizzare. In questo modo avrai davvero tutto sotto controllo!

NB: Dal 2018 con le credenziali del cassetto fiscale puoi anche accedere alla tua Dichiarazione dei redditi precompilata, modificando o accettando i dati forniti dall’Agenzia delle Entrate. Sfruttiamo tutti questi strumenti!

Vuoi aiutarci a migliorare?

Indica quanto ti è stata utile questa pagina.

5 / 5. 1

Ci dispiace che questa pagina sia stata utile. 🙁

Dicci come possiamo migliorare.

Hai trovato quest’articolo utile o interessante? Si?
Se non l’hai già fatto, ti invito a cliccare mi piace qua sotto e a condividere questo articolo con i tuoi amici e se hai voglia, lasciami un feedback nei commenti. :-)

A te non costa nulla, per me invece è fonte di grande soddisfazione!

Condividi su:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Giulia Cecchin

Giulia Cecchin

Dottore Commercialista abilitata all’esercizio della professione e iscritta all’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti contabili di Padova n.1990. Laureata in Amministrazione, Finanza e Controllo e in Economia e Commercio presso l’Università Cà Foscari di Venezia.

Vuoi avere maggiori informazioni?

Parla con noi senza nessun impegno.​

Scrivi un commento